Casa facile felice

Uncategorized
0

Riccioli di Perchie

Antonietta 25/07/2012

Per coloro che non la conoscono, la Perchia  è un Serranide, appartenente alla  stessa famiglia della Cernia. Pesce tanto piccolo quanto gustoso e  profumato, al punto che si possono utilizzare gli scarti per farne un fumetto prelibato.

Ne esistono due varietà:

  • Perchia, ( Serranus cabrilla ) che vive nel Mediterraneo e in prossimità delle coste atlantiche della Spagna e dell’Africa settentrionale,
  • Perchia codanera o puritana  ( Serranus atricauda ) come viene chiamata dai pescatori, che vive sulle coste atlantiche della Spagna e dell’Africa. Sporadicamente visto sulle coste mediterranee della Spagna, negli ultimi anni pescato spesso nel Tirreno inferiore.

Ha carne soda, compatta, rosa chiaro ( più intenso se pescato sui fondali rocciosi ) e il sapore è molto simile alla Cernia. Ho chiamato questa ricetta Riccioli di Perchie  perché quando cuociono, i filetti si arrotolano leggermente.

Ingredienti per 4 persone :

  • 800 grammi di Perchie o 400 grammi circa di filetti,
  • 3 pomodorini,
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata,
  • aglio,
  • origano,
  • prezzemolo,
  • basilico,
  • sale,
  • peperoncino piccante,
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 4 cucchiai di vino bianco secco.

Procedimento.

Pulite, squamate e sfilettate i pesci; tagliate a pezzetti i pomodori, tritate l’aglio , il prezzemolo, il basilico , una cipolla piccola ( un cucchiaio ) e il peperoncino piccante.filetti di perchie, serranus cabrilla,

Mettete l’olio nella padella e quando è tiepido, unite l’aglio tritato, il peperoncino, la cipolla tritata e il prezzemolo tenendone un po da aggiungere fresco sul piatto di portata.

Aggiungete il pesce prima che l’aglio e la cipolla si dorino e lasciate andare 2 o 3 minuti ( dipende dalla quantità e dalla grandezza dei filetti ), sfumando con i cucchiai di vino.

Unite i pomodorini, l’origano e il basilico tritato, salate, pepate e lasciate cuocere per 5 o 6 minuti, o quel tanto che basta ad addensare il sughetto di cottura.

Potete servire con fette di pane casereccio leggermente dorate o con un Cartoccio di Tocchetti  caserecci.

Accompagnate con Vermentino di Gallura o altro vino  bianco a voi gradito che abbia pari morbidezza e intensità olfattiva.

216 calorie circa per porzione.

Altre ricette sono disponibili qui.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!