Casa facile felice

0

Casa: pulire e smacchiare naturalmente.

Antonietta 28/08/2012

La pulizia della casa oggi non è molto faticosa perché vi è una grande diversità di prodotti adatti ad ogni esigenza. Noi qui tratteremo solo i rimedi che erano in uso nel secolo scorso, di facile reperimento con impatto zero (o quasi) sull’ambiente.

Questi sono alcuni degli oggetti che usiamo quotidianamente,  che puliamo tutti i giorni e altri ( pochi per la verità),  che usiamo raramente che vanno comunque tenuti puliti e  in ordine per ogni evenienza.

  • Argento: lasciare inacidire la quantità di latte che serve, inzuppare una pezzuola e strofinare le posate o gli oggetti d’argento poi sciacquare abbondantemente e asciugare con una canovaccio di lino che notoriamente non lascia peluria. Il latte si può sostituire con yogurt naturale.
  • Alluminio: il pentolame si pulisce con paglietta saponata o strofinando una pezzuola con crema di cenere di lascivia se lo sporco è molto resistente. Quando le pentole,  internamente sono incrostate, si può utilizzare anche un pochino di sabbia su una pezzuola.
  • Acciaio: il pentolame si pulisce con acqua e aceto in parti uguali, in caso di sporco resistente o calcare si può usare aceto caldo o mezzo limone cosparso di sale fino (in questo caso solo la parte interna della pentola).
  • Ottone, Rame: per pulire le macchie di ossidazione si può usare una pezzuola imbevuta di una soluzione composta da ammoniaca e sale grosso oppure una crema composta da 3 cucchiai di farina gialla, 2 cucchiai circa di aceto e sale grosso, strofinare, sciacquare bene e asciugare con panno morbido.

In questo articolo sono elencati i prodotti che puliscono e smacchiano  tutto quello che c’è  fuori e dentro la nostra casa, le quantità consigliate per realizzare le soluzioni liquide e le quantità ottimali  o necessarie se  si utilizzano prodotti in polvere.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!