Casa facile felice

Uncategorized
0

La Vite tra Storia e Mito.

Antonietta 26/09/2012

La mitologia classica della Magna Grecia narra che la dea Era sposa di Zeus, gelosa della nascita di Dioniso, ennesimo figlio illegittimo di Zeus e di Persefone, fece uccidere il bambino da due  Titani che lo tagliarono in pezzi e, ad eccezione del cuore, lo ridussero in cenere. Da quella cenere sparsa nacque la vite.

I Romani adottarono questo mito e lo riferirono a Bacco, il loro dio del vino e dell’ebrezza; in suo onore celebravano i baccanali sorta di feste orgiastiche che poco avevano a che fare con i riti propiziatori per una buona raccolta delle messi e di uva, che si tenevano fin dall’antichità in Italia e nell’antica Grecia.

I Romani consideravano il vino puro un pericolo per la sanità della mente e per questo lo bevevano diluito; ciononostante, era molto usato insieme all’aceto come disinfettante e antisettico e, unito alle erbe, ne ricavavano un vino medicamentoso che usavano per curare molte malattie.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!