Casa facile felice

0

Corbezzolo, Arbutus unedo.

Antonietta 28/11/2012

E’ una piccola pianta arbustiva sempreverde della famiglia delle Ericaceae, tipica della macchia mediterranea che può crescere in forma di albero fino a 10 metri di altezza.
I rami si sviluppano contorti, con corteccia rossastra;  il legno è un ottimo combustibile per stufe e camini.


Le foglie sono ovali, di colore verde brillante sulla pagina superiore e opache sulla pagina inferiore, con margine dentellato.
I fiori hanno corolla bianca, a volte rosata o cerulea, somiglianti ai mughetti, raccolti in grappoli o pannocchie; la fioritura è tardo autunnale.
I frutti si chiamano Corbe, sono bacche tondeggianti con colori che vanno dal verde al giallo al rosso scuro, con polpa pastosa e con buccia ricoperta da tubercoli, sorta di piccole punte.

Le bacche  maturano quando sulla pianta appare la successiva fioritura; proprio in virtù di questa sua caratteristica, è un arbusto che non manca nei giardini. E’ una pianta che ama i terreni silicei e la si può trovare sulle coste meridionali  fino a 800 metri sul livello del mare, così come in regioni con climi estremi che sopporta grazie alla sua resistenza al freddo, che condivide con molti  altri arbusti legnosi (Prunus laurocerasus).

Molto apprezzato dai giardinieri per la sua capacità di sopportare anche potature drastiche e modellanti, si consiglia di  farlo crescere in ambienti non troppo soleggiati e poco umidi.

Altre notizie,  curiosità e virtù terapeutiche su questa pianta nella sezione Star bene.

Nella sezione dedicata,  trovate articoli e video di conserve dolci  con il corbezzolo.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!