Casa facile felice

0

Alici di menaica sotto sale e colatura di alici, video.

Antonietta 27/07/2015

Ricetta antichissima che appartiene alla tradizione marinara, fortunatamente tramandata fino ai giorni nostri. Le alici utilizzate per questa preparazione sono quelle pescate con la rete menaica, che lascia passare i pesci piccoli, trattenendo solo quelli grandi che, restando impigliati nelle maglie, perdono molto sangue; la particolarità  unica delle alici pescate in questo modo è il colore delle carni che è roseo o bianco lattaceo e il sapore, molto delicato e niente  affatto ferroso.

Altre conserve con alici sono disponibili qui.

alici di menaica sotto sale, colatura alici

Ingredienti:

  • alici,
  • mezzo sale,
  • vasetto con coperchio di legno, plastica o ceramica,
  • sassi o pesi,
  • piatto capiente,
  • vasetto trasparente,
  • tulle, elastico,
  • teli per filtrare,

Salamoia a freddo:

  • 100 g sale fino,
  • per ogni litro di acqua occorrente.

Procedimento.

Togliete le interiora alle alici, staccando la testa e le branchie, lasciando l’apparato mascellare intatto. alici sottolio

Preparate la salamoia a freddo, sciogliendo 100 grammi di sale fino per ogni litro di acqua occorrente e lavate delicatamente le alici; toglietele subito e poggiatele ad asciugare su un vassoio coperto da un canovaccio pulitissimo che non lasci pelucchi. Fate un leggero strato di sale sul fondo del vasetto, allineate le alici facendo in modo che il dorso di quella che segue nella fila, si appoggi sul ventre dell’alice che la precede. Le alici possono essere allineate in senso circolare, testa-coda e perpendicolarmente, dipende dalla grandezza dei pesci e del vaso scelto; cospargete di sale ogni fila allineata. Se non trovate il mezzo sale, usate il sale grosso dopo averlo opportunamente pestato nel mortaio o con un pestacarne.alici sotto sale

Quando avrete riempito il vasetto, appoggiatelo in un piatto fondo o una scodella capiente,  cospargete i pesci con abbondante sale,  mettete il coperchio che deve essere più piccolo dell’imboccatura e appoggiate sopra le pietre o altro peso adatto. Indicativamente, per un vaso di 15 centimetri di altezza per 15 centimetri di diametro, ci vorrà un peso di 2,5 / 2,8 chili circa che andrà diminuito di 400 grammi circa, dopo 30/45 giorni dalla salagione, per alleggerire la pressione sulle alici. alici sotto sale

Dopo qualche ora, le alici cominceranno a sudare, rilasceranno il liquido di governo che si raccoglierà nel piatto; prelevate il liquido e mettetelo in un vaso di vetro che possa essere spostato al sole durante il giorno e portato al riparo durante la notte, coprite l’imboccatura con il tulle e legatelo con uno spago o un elastico; il sole farà evaporare l’acqua contenuta nella colartura. colatura di alici

Dopo due mesi circa, filtrate almeno due volte la colatura di alici e fatela bollire dolcemente per cinque minuti, schiumando bene. colatura di alici

Quando si sarà intiepidita, filtratela ancora due volte e versatela in bottiglia; colatura di alici

quando si sarà raffreddata, tappate con un tappo di sughero. I sedimenti che dovessero depositarsi sul fondo della bottiglia, non alterano il prodotto. colatura di alici

Anche se bisogna aspettare tre mesi perché le alici possano essere consumate, già dopo due mesi hanno assunto il loro aspetto, il sapore e il profumo caratteristico che le contraddistingue. Le alici sotto sale si conservano per sei mesi e più; una volta dissalate, deliscate e lavate in acqua corrente, vanno asciugate, coperte di olio, tenute in frigo e consumate in un paio di settimane.alici sotto sale, colatura di alici

In questo video viene raccontata la pesca con rete menaica in ogni sua fase: l’uscita dal porto, la ricerca del pesce, la cala della rete, la salpa e il recupero delle alici.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!