Casa facile felice

0

Olio al basilico, video.

Antonietta 28/08/2017

Questa ricetta semplice dell’olio al basilico permette di avere a portata di mano l’aroma inebriante da utilizzare nelle pietanze anche quando non è più tempo di piante aromatiche. Anche se oggi il basilico si trova facilmente in ogni stagione, è consigliabile approfittare del momento di massimo vigore della piantina per conservarlo giacché in altre stagioni non ha lo stesso profumo delle foglie disponibili d’Estate.

Ingredienti.

  • 350 ml olio extravergine,
  • 150 ml olio semi girasole,
  • 80 g foglie basilico,
  • 70 g sale detto mezzo sale o sale grosso ridotto leggermente di grandezza,
  • vaso con chiusura ermetica sterilizzato.

Procedimento.

Lavate ed asciugate bene le foglie di basilico fresche e perfettamente integre.

Mescolate i due oli (l’olio di girasole è funzionale al miglior assorbimento della clorofilla del basilico).

Se non trovate il sale detto mezzo sale, usate il sale grosso cercando di ridurre la grandezza passandolo nel mortaio o pestandolo col pestacarne.

Mettete un filo d’olio nel vasetto sterilizzato, aggiungete due pizzichi di sale, fate una fila di foglie di basilico, mettete ancora un pizzico di sale e ungetele con un po di olio.

Continuate così fino ad esaurimento del basilico, finite con un buon pizzico di sale e tutto l’olio rimasto .

Lasciate macerare l’olio almeno 15 giorni prima di utilizzarlo.

La prima volta che si travasa in bottiglia, si può aggiungere un pochino di olio extravergine.

Quando il vaso si è quasi svuotato, si può rifondere altro olio e ripetere tre volte in tutto il procedimento di macerazione.

Anche le foglie possono essere utilizzate per arricchire le pietanze purché siano rimaste sempre coperte di olio.

L’olio così preparato si conserva massimo un anno.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!