Casa facile felice

0

Vino cotto di uva fragola, video.

Antonietta 03/09/2017

Ricetta antica per ottenere lo sciroppo naturale che si utilizza per le preparazioni casalinghe di dolci e che una volta si usava come calmante per la tosse e ricostituente nelle debilitazioni causate da affezioni bronchiali.

 

Ingredienti.

  • 4 kg uva fragola,
  • 3 vasetti con coperchi da 250 g sterilizzati e tenuti al caldo.

Procedimento.

Togliete l’uva dai raspi e scartate gli acini che non sono integri.

Lavate gli acini in abbondante acqua anche due volte se è necessario e metteteli in una scolapasta in modo che perdano la maggior parte di acqua possibile.

Schiacciate bene gli acini in una scodella capiente, coprite con un canovaccio e lasciate  fermentare per 12 ore.

Trascorso il tempo, scolate gli acini attraverso un colapasta e raccogliete tutto il succo prodotto.

Filtrate il succo ottenuto attraverso un colino in modo da essere sicuri che non vi siano semi e versatelo in una pentola.

Fate cuocere a fuoco dolcissimo per tre o quattro ore o comunque fino a che si sarà ridotto del 70/ 75 %, molto dipende dalla qualità dell’uva e dalla quantità di acqua assorbita.

Sterilizzate i vasetti e i coperchi e teneteli al caldo.

Quando il vino cotto sarà pronto, spegnete il fuoco e mescolate per fermare la cottura.

Invasate e aspettate che lo sciroppo si sia raffreddato prima di chiudere i vasetti o le bottiglie.

Riponete in un luogo fresco e asciutto. Se ben conservato,  si può tenere per più di un anno, una volta aperto il vasetto va tenuto in frigo e consumato in un paio di mesi.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!