Casa facile felice

Uncategorized
0

Mobili: pulire e smacchiare naturalmente.

Antonietta 31/08/2012

Oggi appare  improbabile che ci siano mobili dello stesso materiale  che arredino tutta la casa; bastano comunque pochi prodotti per pulire splendidamente tutti i mobili anche se di diversa composizione, senza dover riempire ripiani di scaffali con  boccette, bottiglie, panni usa e getta, creme, flaconi, spray …

  • Legno laccato: si pulisce con una spugnetta imbevuta in una soluzione di acqua e crusca, sciacquando molto accuratamente e asciugando con panno morbido; si può usare anche una soluzione di alcol denaturato mescolato con qualche goccia di ammoniaca, sciacquando subito e asciugando perfettamente.
  • Legno incerato: deve essere pulito con panno morbido e all’occorrenza con cera d’api, passata con un panno seguendo la direzione naturale delle venature del legno, lasciando agire e asciugare bene, lucidando infine, con un panno di lana.
  • Frassino: è molto semplice da pulire, basta un panno umido passato accuratamente per asportare la polvere, ripassando con un panno asciutto.
  • Noce: va pulito con panno umido e asciugato bene con un panno morbido. Per ravvivare il colore si può usare una pezzuola imbevuta di cherosene, che va passata seguendo la venatura naturale del legno, si lascia asciugare perfettamente e si lucida con un panno di lana.
  • Ebano, Teak: il prodotto naturale più adatto per la pulizia del legno scuro è l’olio di lino che va passato con una pezzuola seguendo la naturale venatura del legno; i mobili vanno lucidati con un panno di lana quando l’olio è perfettamente asciutto.
  • Laminato: i mobili in laminato si possono pulire passando con mezzo limone sulla superficie, sciacquando bene e asciugando con un panno morbido.
  • Plastica: tutti gli arredi in plastica si puliscono con acqua saponata avendo cura di sciacquare bene. Per sporco ostinato, si può usare una pezzuola imbevuta in una soluzione detergente così ottenuta: in 1 litro d’acqua calda mescolate un cucchiaio di crema di cenere di lascivia, lasciate depositare sul fondo e usate solo la parte limpida per pulire le superfici di plastica.
  • Alluminio, Acciaio, Cromature: le parti dei mobili in alluminio, acciaio e cromate, si puliscono con acqua e alcol in parti uguali o con soluzione di acqua tiepida e bicarbonato di sodio, usando una spugnetta e  asciugando perfettamente con un panno morbido.

Qui sono elencati i prodotti che puliscono e smacchiano  tutto quello che c’è  fuori e dentro la nostra casa, le quantità consigliate per realizzare le soluzioni liquide e le quantità ottimali  o necessarie se  si utilizzano prodotti in polvere.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!