Casa facile felice

Uncategorized
0

Cipolla: Storia, Curiosità, Virtù terapeutiche.

Antonietta 21/06/2013

Per millenni la cipolla  (Allium Cepa) ha accompagnato l’uomo nella sua sana e semplice  alimentazione.  Bulbi di cipolla sono stati trovati, insieme a noccioli di datteri e altri semi, in insediamenti risalenti all’età del bronzo, intorno al  5000 A.C..  Non si è ancora capito il momeno in cui  l’uomo ha iniziato la coltivazione di cipolle, è certo però che furono gli Egiziani i primi; essa era parte importante dell’alimentazione degli operai che costruivano le piramidi, 5000 anni fa circa. Essi la ritenevano sacra per la sua rotondità e per i cerchi concentrici delle sfoglie (tuniche), infatti  le cipolle venivano poste nelle orbite oculari dei morti; ne sono state trovate nelle orbite oculari del faraone Ramesse II.
Gli Ebrei, durante la fuga dall’Egitto, costretti a cibarsi della manna, rimpiangevano “le dolci cipolle d’Egitto”.
I Greci tenevano in somma considerazione la cipolla,  ritenevano che rendesse fluido il sangue e per questo, non mancava mai sulle loro tavole.
I Romani erano grandi consumatori di cipolle; i gladiatori la usavano per massaggiare i muscoli, era convinzione diffusa che li rendesse sodi.
Durante il Medioevo, la cipolla ebbe grande importanza tanto da essere usata come merce di scambio e come medicina per curare molti mali.
Cristoforo Colombo, in uno dei suoi viaggi in America, portò con se  i bulbi, diffondendola così anche nel nuovo continente.
Oggi ne sono coltivate molte varietà, le più usate sono:   la bianca,  la ramata, la cipolla di Tropea  e  la rossa.

La cipolla è ricca di virtù terapeutiche, riconosciute da millenni, oggi anche dalla medicina ufficiale.
E’ nota da secoli la sua proprietà diuretica e antibatterica naturale;
è un ottimo cicatrizzante tanto da essere usata nelle creme per le smagliature della pelle;
alcuni composti solforati, esplicano azione antibiotica.
Molto note anche le sue proprietà antinfiammatorie e la sua azione di contenimento dei trigliceridi e del colesterolo nel sangue.
La cipolla è ricca di flavonoidi tra cui la quercitina, che pare avere proprietà anticancerose.
Prodotto ricco di vitamine e sali minerali, in particolare di potassio;
contiene anche vari elementi che, combinandosi quando subiscono un taglio, si disperdono nell’aria raggiungendo gli occhi, ricchi di umore acquoso, con il quale si combinano, trasformandosi in acido solforico che fa lacrimare gli occhi.
Il vino medicale con la cipolla è un ottimo disinfettante per vermi intestinali o altri tipi di parassitosi.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!