Casa facile felice

0

Aceto di mele, virtù terapeutiche.

Antonietta 07/01/2014

E’ una sostanza che si ottiene dalla fermentazione del succo di mela; ha un colore molto simile al  miele chiaro. Se prodotto con processi artigianali particolari, può assumere colorazioni dorate, con sfumature rosate; la produzione casalinga, senza pastorizzazione, permette di avere un aceto molto delicato, tanto da poter essere gustato anche puro.
E’ un prodotto ricco di oligoelementi, contiene tannini, zuccheri, vitamine, minerali, pectina e alcuni acidi. Molto note sono le sue proprietà rimineralizzanti, tanto che viene considerato un toccasana per bambini, adulti-sportivi e anziani, grazie alla presenza, tra gli altri, di potassio.
Nei bambini migliora l’assorbimento del calcio e quindi favorisce  la calcificazione delle ossa, dei denti e delle unghie.
Negli adulti-sportivi, sottoposti a sforzo fisico, l’aceto di mele favorisce l’assorbimento dei sali minerali, in particolare del ferro.
Negli anziani previene e allevia molti disagi, alcuni  causati da malattie degenerative: artrosi, artrite, rigidità muscolare.
Oltre che in cucina, l’aceto di mele si dimostra un ottimo alleato per il nostro organismo, per arginare e combattere alcuni disagi che colpiscono l’uomo.
Metabolismo.

  • L’aceto di mele esplica una azione benefica sul metabolismo, favorendo i processi biochimici di trasformazione ed espulsione dei grassi animali, semplici e derivati.

Sovrappeso.

  • In presenza di problemi di sovrappeso, l’ aceto di mele, favorisce il riequilibrio del rapporto tra liquidi intracellulari e extracellulari.

Bocca.

  • Sciacquare la bocca e spazzolare i denti con aceto di mele, favorisce la pulizia e l’eliminazione del tartaro, oltre che renderli bianchi naturalmente.

Apparato digerente.

  • Assunto in piccole quantità, la mattina e la sera, a stomaco vuoto, da solo o con acqua e miele, favorisce l’equilibrio intestinale.

Pelle.

  • Le spugnature o il lavaggio con impacchi di acqua e aceto di mele, favoriscono il ripristino del pH della pelle; se usato durante il bagno, in acqua non troppo calda, ne favorisce la tonicità e l’elasticità.

Capelli.

  • Per la cura e la bellezza dei capelli, si possono preparare gli aceti di mela aromatici, che in base al l’elemento aggiunto alla macerazione, contribuiscono come lucidante (ortica ), rinforzante (ortica), colorante scuro (foglie di noce), purificante (fiori di lavanda), ammorbidente (foglie di malva), stimolante ( rosmarino).

Cuoio capelluto.

  • Adatto per combattere la proliferazione microbica e i parassiti, l’aceto di mele aiuta a risanare la superficie, ripristinando la struttura cheratinica del cuoio capelluto.

In cucina.

  • L’aceto di mele sostituisce il succo di limone e l’aceto di vino, come condimento per insalate, verdure cotte e crude,  marinatura e  conservazione degli alimenti.

Nella sezione Conserve saporite, trovate la video ricetta dell’aceto di mele, che potete fare in casa.

Related Posts

Leave a Comment

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!